PRESENTATO IL PROGRAMMA E LA LISTA DI GUASTALLA BENE COMUNE

PRESENTATO IL PROGRAMMA E LA LISTA DI GUASTALLA BENE COMUNE

Martedì 30 aprile Guastalla Bene Comune ha presentato il programma elettorale per il mandato 2019/20124 e la squadra dei candidati al Consiglio Comunale che sosterranno Camilla Verona nella ricandidatura a Sindaco in un incontro molto partecipato al Centro Sociale Primo Maggio.

Un programma articolato, attraverso il quale si punta non solo a proseguire il lavoro svolto in questi cinque anni ma soprattutto a qualificare Guastalla come traino di tutta la Bassa Reggiana per un territorio capace di essere solidale, competitivo, attrattivo e accessibile.

Il programma completo è scaricabile da questo link

Tra i punti qualificanti del programma vi sono:

· Definire una strategia complessiva sugli immobili pubblici recuperati dal post-sisma per rilanciare la vitalità del centro storico;

· Riqualificare i più importanti assi di accesso alla Città come Viale Ruggeri, Via Cisa Ligure e Via Circonvallazione;

· Implementare la rete ciclopedonale, anche nelle Frazioni, dando priorità al collegamento per San Rocco;

· Realizzare due nuove rotonde su Via Sacco e Vanzetti all’altezza di Via Allende e Via Viazzolo Lungo;

· Realizzare un Polo Socio-Sanitario all’interno dell’ex-Ospedale con tutti i servizi sociali del territorio;

· Riqualificare il patrimonio di alloggi pubblici, pensando anche a nuove modalità abitative (co-housing) per altre categorie come anziani e disabili.

· Potenziare il ruolo di Palazzo Ducale come centro culturale multifunzionale e multimediale, recuperando gli spazi ancora da restaurare (secondo piano e ala verso Via Beccaria);

· Individuare e progettare un Polo per le arti (musica, arte, danza, etc.) con cui sostenere le proposte provenienti soprattutto dai più giovani;

· Creare uno spazio di co-working, integrato con servizi con cui sostenere i ragazzi nell’ingresso nel mondo del lavoro;

· Creare una “Rete per il lavoro” tra Enti, Imprese e Sindacati, con lo scopo di dare formazione mirata e agevolare l’entrata o il rientro nel mondo del lavoro;

· Potenziare il Corpo Unico di Polizia Locale, incrementando il personale e gli strumenti a loro disposizione, consapevoli che la gestione singola ridurrebbe il personale disponibile, non permetterebbe di accedere ai contributi regionali per effettuare investimenti e farebbe perdere tutte quelle attrezzature e tecnologie implementate in questi anni.

· Portare a Guastalla la sede della Centrale Operativa del Corpo Unico, aumentando così i servizi e il presidio sul nostro territorio;

· Istituire i Patti di collaborazione, con cui i cittadini, in condivisione con il Comune, potranno realizzare interventi di cura di beni pubblici anche affiancati da progetti di crowdfunding civico;

· Attivare percorsi partecipativi nelle frazioni e nei quartieri con incontri guidati, per far emergere i bisogni locali e sviluppare gli interventi per la valorizzazione del territorio.

 

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Your email address will not be published.