Commissione Comunicazione: diretta streaming, consulta sportiva e prossimi temi

Commissione Comunicazione: diretta streaming, consulta sportiva e prossimi temi

Nella seduta della commissione consigliare Comunicazione, Trasparenza e Partecipazione del 18 maggio scorso sono stati raggiunti 3 accordi importanti: 

1) Riprese audio video e streaming del consiglio comunale: dopo che la commissione ha discusso e messo a punto il regolamento, recepite le modifiche pervenute dalla Segreteria e dalla Giunta, con il parere tecnico del Responsabile è arrivata la condivisione finale. Per lo streaming verrà adottata una soluzione tecnica conveniente che sfrutta una piattaforma offerta da Youtube. Le riprese saranno in diretta e poi fruibili per un anno (a seconda di quanto prevede il contratto con il provider). Il regolamento sarà approvato in consiglio comunale il 28 maggio e dopo 15 giorni dalla pubblicazione sull’Albo Pretorio entrerà in vigore. Per cui a breve sarà possibile vedere le sedute da casa, con accesso dal sito del Comune di Guastalla;

2) Regolamento della Consulta Sportiva: l’assessore allo sport Luca Fornasari ha illustrato i contenuti: permetterà di discutere e condividere con le associazioni le scelte, i progetti, le tariffe, la gestione degli impianti e tutto ciò che riguarda il mondo sportivo guastallese. La consulta sarà composta da una presidenza, da un consiglio direttivo ristretto e da un’assemblea plenaria. E’ prevista anche una rappresentanza in assemblea delle componenti consiliari, sia di maggioranza che di minoranza. Quest’ultima, per voce dai consiglieri Rodolfi e Corradini, in commissione ha chiesto –  insieme ad altre piccole modifiche – di raddoppiare le rappresentanze consiliari e di poter assistere, quali uditori e senza diritto di parola, alle sedute del consiglio direttivo (per le quali al momento non è previsto). Visto che il regolamento, ispirato al modello del Comune di Reggio, è stato elaborato e costruito nel confronto con le associazioni sportive, l’Assessore Fornasari si è impegnato a discutere di queste novità rispettando lo stesso metodo, tornando a confrontarsi correttamente con le società. Fatto questo il regolamento andrà in consiglio comunale per l’approvazione.

3) Il presidente Crema,ha presentato un programma di temi di medio termine da sottoporre alla commissione, che in una logica cooperativa potrà trattare ed elaborare collegiali proposte per l’Amministrazione Comunale: profili social network del Comune e istituzione Consulta/Albo delle associazioni (proposte di Guastalla 5 Stelle), revisione del Sito Web del Comune al fine di migliorare contenuti, sezioni e accesso, audizioni per approfondire i servizi dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, strategie e opportunità per colmare il divario digitale sul territorio di Guastalla. Il programma è stato condiviso dalla commissione.

Un commento: questi accordi dimostrano – nel rispetto di opinioni diverse –  l’apertura, la disponibilità, la correttezza in cui opera il gruppo Guastalla Bene Comune e la Giunta Comunale. Per cui le accuse di poca trasparenza – parola spesso usata a sproposito e strumentalmente –  e “chiusura”, talvolta raccolte dai media su questi temi, come si vede,  possono essere rispedite ai detrattori con una formula shakespeariana: “molto rumore per nulla”

Condividi questo post

Lascia un commento

Your email address will not be published.