QUATTRO ANNI DI AMMINISTRAZIONE RACCONTATI IN NUMERI

QUATTRO ANNI DI AMMINISTRAZIONE RACCONTATI IN NUMERI

A quattro anni dall’insediamento della Giunta sostenuta da Guastalla Bene Comune è possibile tracciare un primo bilancio dei progetti messi in campo per far rivivere la nostra Città e ridarle un ruolo guida in tutta la Bassa Reggiana. La rinascita dei luoghi colpiti dal terremoto è stata accompagnata da una nuova stagione di progettualità nel campo dell’offerta culturale e dei servizi alla persona, unendo a ciò un lungo lavoro di riqualificazione diffusa del territorio. La grande mole di lavoro fatta dalla nostra amministrazione ci permette quindi di comunicare risultati e progetti importanti, come i circa 21,5 milioni di Euro di investimenti sul territorio in questi anni, gli oltre 1.000 eventi organizzati dal nostro assessorato alla Cultura e le misure messe in campo nel welfare.

36177298_2575692085988243_7020152293311905792_nPer questo Guastalla Bene Comune ha deciso di produrre un opuscolo intitolato “Un cammino che continua. Quattro anni di amministrazione raccontati in numeri” per spiegare con numeri, grafici e parole le principali politiche attuate e dare ai cittadini un riscontro circa lo stato di attuazione. L’opuscolo è stato distribuito a tutte le famiglie guastallesi, anche con un tradizionale porta a porta nella giornata di Sabato 23 giugno.

Questa iniziativa nasce anche dalla volontà di generare un primo momento di confronto e dialogo con i cittadini, i quali sono invitati per Giovedì 28 Giugno alle ore 19 presso l’Ostello “Locanda dei Pontieri” proprio per riflettere sul futuro della Città e sui prossimi passaggi politici. A questi appuntamenti seguirà anche una campagna di ascolto che verrà attivata a partire dall’autunno prossimo.

Guastalla Bene Comune, lista civica nata nel 2013 con l’obiettivo di unire in un nuovo progetto le persone e i gruppi che si ispirano agli ideali di centrosinistra, intende infatti proseguire il proprio cammino e il proprio ruolo di soggetto federatore, aprendosi sempre più alla partecipazione di cittadini e persone che intendono dare una mano per rendere sempre di più Guastalla e la Bassa un luogo in cui il vivere sia attrattivo, solidale e a misura d’uomo.

Clicca qui per scaricare l’opuscolo

Condividi questo post

Lascia un commento

Your email address will not be published.