Al via i lavori di messa in sicurezza del verde

Al via i lavori di messa in sicurezza del verde

150306_verde1Di seguito, il comunicato dell’Assessore all’Ambiente Chiara Lanzoni sui lavori di messa in sicurezza del verde in corso in questi giorni.

La prossima settimana, tempo meteorologico permettendo, inizieranno i lavori di messa in sicurezza del verde e come ordine di intervento si partirà da piazze e viali, infine i parchi. Posso dire che il termine dei lavori è previsto entro la metà di aprile.

Nelle scorse settimane i tecnici comunali e i nostri consulenti agronomi del consorzio fitosanitario provinciale, con cui questa Amministrazione ha stipulato una convenzione, hanno effettuato sorpalluoghi mirati sul territorio nelle aree maggiormente colpite al fine di valutare opportunamente su quali piante agire. Sia io che il Sindaco abbiamo in molti casi seguito in prima persona questi confronti con i tecnici al fine di stabilire delle priorità di intervento sul patrimonio arboreo del nostro territorio.

Ora, dopo il sopralluogo, siamo in grado di dire dove e quando verranno fatti gli interventi di manutenzione straordinaria. Nello specifico: via Spinella, viale Po (ultimo tratto e parco pubblico), viale Ruggeri, via Circonvallazione, p.zza Garibaldi, via Rosario, via Pieve, via San Cristoforo, parco di san Giacomo e Via Moscardini, via Foscolo, via Sacco e Vanzetti, via Moro e relativo parco, parcheggio Coop, via Canossa, via Rosario (parcheggio), via Comunità europea (parco), parco di san Rocco, via Copernico (parco), parco del Fico, parco Pertini, parco di p.zza Resistenza, via Rosario (parco), via Mulino (parco), via Nosari (parco) e area Rutelli, via Vivaldi, via Di Vittorio (parco), via Papa Giovanni XXIII (parco), via Palazzina (parco), via Frank, via Vioni, villaggio Giardino, parco Pascoli.

Ad esempio nel parco di via Copernico a San Martino è necessaria la messa in sicurezza di dieci piante e  l’abbattimento di un esemplare. Nel parco di via Comunità Europea alcuni aceri dell’area gioco, che presentano da molto tempo notevoli criticità, verranno abbattuti.

Mi rendo conto che i parchi ora non fruibili possano costituire un disagio per i cittadini. Ma ci tengo a sottolineare come l’ordinanza emessa dal nostro Sindaco in seguito alla nevicata di febbraio (ordinanza n.17 del 8/02/15) fosse assolutamente necessaria per garantire in primo luogo la sicurezza e, in questa seconda fase, i lavori di potatura e pulizia.

Inoltre vorrei chiarire che i tempi dei lavori pubblici non sono quelli del privato. Per i lavori di messa in sicurezza da effettuarsi sul verde pubblico la prassi prevede la selezione della ditta attraverso una procedura di negoziazione stabilita per legge. E questo comporta inevitabilmente un allungarsi dei tempi. Ma questo è anche una garanzia di trasparenza per il cittadino.

E infine mi sento di aggiungere: se i nostri alberi di strade, piazze e parchi ci stanno a cuore, lasciamo agli esperti e ai tecnici il tempo di lavorare in modo da poter intervenire correttamente e senza spreco di risorse.

Condividi questo post

Commento (1)

  • Casali Germano Rispondi

    Ottimo e necessario intervento. A mio avviso manca dall’elenco Piazza Giacomo Matteotti dove le piante (Tigli) da anni non subiscono significativi tagli di potatura.

    10/03/2015 at 18:43

Lascia un commento

Your email address will not be published.