Stazione di Guastalla: una nostra mozione contro lo stato d’abbandono

Stazione di Guastalla: una nostra mozione contro lo stato d’abbandono

OLYMPUS DIGITAL CAMERALa stazione ferrovia di Guastalla versa da tempo in uno stato d’abbandono, nonostante sia un punto nevralgico sulla linea Suzzara – Parma e su quella diretta a Reggio e alla stazione Mediopadana. L’incontro avvenuto la scorsa estate tra amministrazione comunale e i vertici di Ferrovie Emilia Romagna (Fer), non ha portato i benefici sperati.

Inoltre, l’assenza di personale nella stazione di Guastalla significa assenza di informazioni per il viaggiatore (in particolare in caso di ritardi o in merito agli autobus sostitutivi) e area non presidiata, con conseguente degrado e vandalismi alle macchine obliteratrici. La sala d’attesa è aperta in modo improvvisato e non ha manutenzione e servirebbe un sistema automatizzato di vendita dei biglietti o la distribuzione sul territorio di Guastalla andrebbe potenziata.

Per questo Guastalla Bene Comune ha presentato una mozione per chiedere al sindaco e alla giunta di impegnarsi con Fer e con Tper, gestore della linea, per ottenere una riqualificazione di “uno dei servizi storici dell’area della bassa, ancora strategico nel sistema emiliano e nell’area del Po”.

Inoltre, ci rivolgiamo direttamente a Fer e Tper chiedendo di mettere a conoscenza le istituzioni e la cittadinanza degli impegni organizzativi e infrastrutturali, degli interventi e investimenti, che si intendono mettere in campo per fronteggiare le problematiche segnalate dai viaggiatori, iniziando anche a utilizzare  canali istantanei e alla portata di tutti quali web e social network, al fine di modernizzare il proprio sistema informativo verso gli utenti.

Nel seguente link, trovare il testo completo della mozione (mozione_fer_gbc).

Condividi questo post

Lascia un commento

Your email address will not be published.