Donne, giovani e lotta alla mafia: gli incontri con Camilla Verona

Donne, giovani e lotta alla mafia: gli incontri con Camilla Verona

Il 30 aprile la squadra della candidata sindaco si presenterà al completo ai guastallesi

9_1Mentre è in corso di ultimazione la squadra di candidati che correrà con Camilla Verona per la guida del Comune di Guastalla, sono stati definiti i prossimi appuntamenti dove sarà possibile incontrare la candidata e discutere dei temi cittadini, di donne, lotta alla mafia e giovani.

Mercoledì 23 aprile, alle 21 al centro sociale Primo Maggio di via Castagnoli, si svolgerà una serata dedicata al “Fattore D: donne, diritti e democrazia. Da Guastalla all’Europa”. Parteciperanno l’onorevole Alessandra Moretti, capolista nella circoscrizione Nord-Est del Pd alle elezioni Europee e Roberta Mori, consigliere regionale del Pd e presidente della Commissione assembleare per la Parità in Emilia-Romagna.

Il 30 aprile la squadra di Camilla Verona al completo si presenterà alla città, sempre al Primo Maggio alle 21: sarà l’occasione per conoscere gli aspiranti consiglieri comunali, che come promesso saranno espressione della volontà di rinnovamento più volte ribadita dal Pd e dalla candidata sindaco.

Il 3 maggio Camilla Verona incontrerà i giovani per un aperitivo alle 18.30 al Chloe di Piazza Mazzini.

Il 6 maggio appuntamento in sala civica per parlare di legalità e lotta alla criminalità organizzata, un tema di grande attualità anche in Emilia. Per l’occasione parteciperà Enrico Bini, candidato sindaco a Castelnovo Monti, noto per il suo impegno concreto contro la mafia e le sue denunce che hanno portato, anche recentemente, a una vasta operazione delle forze dell’ordine. “La promozione della cultura della legalità sono compiti che spettano, nei limiti delle proprie competenze, anche un’amministrazione comunale – dice  Camilla Verona – Dato che in questo campo non servono le dichiarazioni d’intenti, ma strategie concrete e praticabili, abbiamo elaborato alcune linee guida, in particolare in materia di appalti, che intendiamo presentare ai cittadini guastallesi. L’esperienza di questi anni ci deve mettere in guardia dal ricorso disinvolto alla logica del massimo ribasso e ci deve spingere a collaborare con gli altri enti locali e istituzioni per rendere effettivi i controlli e magari promuovere ‘white list’ di imprese affidabili, come si è scelto di fare nei lavori post-terremoto”.

Il 9 maggio tutti i sostenitori sono invitati a partecipare alla cena di autofinanziamento che si terrà dalle 20 al centro sociale Primo Maggio.

Altri appuntamenti sono in corso di definizione e saranno comunicati sempre sul questo sito e sulla pagina Facebook Camilla Verona sindaco di Guastalla.

Condividi questo post

Lascia un commento

Your email address will not be published.