La rinuncia di Benaglia, il commento di Camilla Verona e del Pd

La rinuncia di Benaglia, il commento di Camilla Verona e del Pd

Il segno evidente di una giunta che non può rivendicare grandi risultati7_1

La rinuncia del sindaco di Guastalla Giorgio Benaglia è il segno evidente di una giunta che non può rivendicare grandi risultati. E’ questo, a nostro avviso, il senso della ‘stanchezza politica’ di cui parla il primo cittadino, che, fino a pochi giorni fa, valutava concretamente la possibilità di presentarsi di nuovo agli elettori”. E’ questo il commento di Camilla Verona, candidato sindaco del Pd e del centrosinistra, alla notizia che Benaglia non correrà alle elezioni di maggio.

“Il primo cittadino – aggiunge Matteo Artoni, segretario del Pd di Guastalla – parla di una ‘città che necessita di forze giovani e costruttive, che possano contribuire ai processi avviati in questi cinque anni e alla loro conclusione’. In queste parole non possiamo non leggere il fatto che il Pd, con la sua scelta radicale di puntare sul rinnovamento e sui volti nuovi, ha finito per dettare la linea anche agli avversari. Comunque noi restiamo concentrati sul lavoro che stiamo facendo con i cittadini, in centro e nelle frazioni, per esporre il nostro programma e accogliere proposte. Abbiamo in cantiere numerose iniziative, che presto porteremo a conoscenza della città, insieme ai nomi della nostra squadra

Condividi questo post

Lascia un commento

Your email address will not be published.